Filmografia

La gente vuole andare al cinema proprio per dimenticare l’incalzare degli avvenimenti. Nè vuole che dallo schermo gli piovano adosso lezioni politiche o etiche. La gente ne sa abbastanza della sua infelicita e non vuole sentire parlare. Non vuole la pedagogia e l’indottrinamento. Vuole divertirsi. I film delle sale devono essere oggetti di consumo, come tutto il resto, in cui non vi sia traccia di inquietudine, di malessere. Questo è il momento che attraversiamo. Insomma l’indifferenza, per non dire la diffidenza, non ha mai pungolato nessun ingegno.

Non è facile lavorare senza committenza, senza sapere per chi si lavora. Non abbiamo quella dello spettatore, che sta a quardare la televisione, nè quella dei mediatori, poichè i distributori si sono ormai ridotti a gruppi di mercanti esigui, pericolanti, terrorizzati e ignoranti. Non abbiamo nemmeno il pungolo della critica, in genere esterofila, americanista, magari tutta presa dal culto del film dell’orrore, da altre bizzarrie, ma spocchiosa verso il film italiano ambizioso.

Per fare un film bisogna avere, oggi, molta follia e molto amore per il cinema. E questo è probabilmente, l’unico aspetto positivo della faccenda.

 

Elio Petri

dal libro “L’avventurosa storia del cinema italiano”

Sceneggiature

1952

Roma ore 11 regia Giuseppe De Santis

1953

Donne proibite regia Gianni Amato

Un marito per Anna Zaccheo regia Giuseppe De Santis

1954

Giorni d’amore regia Giuseppe De Santis

1956

Uomini e lupi regia Giuseppe De Santis

Quando tramonta il sole regia Guido Brignone

1957

Un ettaro di cielo regia Agaluco Casadio

1958

La strada lunga un anno regia Giuseppe De Santis

Il treno senza orario regia Veljko Bulahjic

1959

Vento del sud regia Enzo Provenzale

L’impiegato regia Gianni Puccini

1960

La garçonniere regia Giuseppe De Santis

Il carro armato dell ‘otto settembre regia Gianni Puccini

Il gobbo regia Carlo Lizzani

Le notti dei teddy boys regia Leopoldo Savona

1963

I mostri regia Dino Risi

 

Regie

1954

Nasce un campione (cortometraggio)

1957

I sette contadini (cortometraggio)

1961

L’assassino

1962

I giorni contati

1963

Il maestro di Vigevano

1964

Peccato nel pomeriggio episodio del film Alta infedeltà

1965

La decima vittima

1967

A ciascuno il suo

1968

Un tranquillo posto di campagna

1969

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto

1970

Ipotesi su Giuseppe Pinelli (episodio del film Documenti su

Pinelli)

1971

La classe operaia va in paradiso

1973

La proprietà non è più un furto

1976

Todo modo

1979

Le mani sporche (versione televisiva per Raiuno)

1979

Buone notizie